San Gimignano con il cuore vince a Verona!

Una vittoria in rimonta, di carattere, di squadra. Si sblocca Sara Nilsson e San Gimignano trova i tre punti dopo essere stata sotto 1 a 0.
Nel primo tempo partita molto equilibrata, le due squadre si chiudono bene con San Gimignano che prova a creare più gioco, ma è il Verona a farsi più pericoloso dalle parti di Tampieri grazie alle ripartenze. Al 9’ Solow calcia bene, ma la palla finisce alta sopra la traversa, anche Bragonzi non è precisa in due occasioni arrivando al tiro, ma sempre troppo debole e centrale per la facile presa di Tampieri. Al 12’ la prima azione veramente pericolosa del primo tempo: Bragonzi crossa lungo sul secondo palo per l’accorrente Jelencic, Ceci con esperienza non le permette di trovare la deviazione vincente. San Gimignano cresce coi minuti, la difesa gialloblu si chiude a riccio e le neroverdi ci provano da fuori con Nilsson e Re senza impensierire un’attenta Francesca Durante.
Al 40’ è ancora Ceci, al rientro da titolare dopo l’infortunio, a salvare le sue compagne immolandosi in scivolata e respingendo il tiro di Nichele che sarebbe finito sicuramente in rete. Con questa azione di fatto si chiude il primo tempo al SInergy Stadium di Verona.
La ripresa si apre con Ceci che al 57’ è troppo irruenta, spinge Bragonzi in area e l’arbitro fischia il rigore. Dal dischetto l’attaccante gialloblu non sbaglia e porta in vantaggio le padrone di casa.
Pochi minuti dopo capitan Ceci si riscatta recuperando Bragonzi sulla corsa al limite dell’area, ma è l’azione che fa scattare le neroverdi. Al 63’ Nilsson serve Cantore in contropiede, la n.20 supera Durante ma si allunga troppo il pallone e l’azione sfuma. C’è tempo ancora per un’occasione di testa per Ambrosi, poi è solo San Gimignano: al 71’ Cantore ruba il tempo alla difesa di casa, serve Nilsson che davanti alla porta non può sbagliare nonostante la pressione di Ambrosi. All’82’ le neroverdi ribaltano la gara, ancora Nilsson in contropiede che si sblocca, si regala la doppietta e regala i 3 punti alla Florentia San Gimignano. All’86 le ospiti potrebbero trovare anche il colpo del Ko, ma è strepitosa Ambrosi a salvare sulla linea il colpo di testa di Bardin liberata dal cross di Cantore.
Dopo 4’ minuti di recupero, San Gimignano può esultare! Tre punti importanti per la classifica, sudati, su un campo molto difficile come quello di Verona. Ora la trasferta di Roma, in Coppa, e poi sarà la volta del derby contro la Fiorentina in casa, nel nostro Santa Lucia!


Serie A Femminile, 13° Giornata, Sabato 6 Febbraio 2021, ore 14.30
“Sinergy Stadium”- Verona
Hellas Verona Women – Florentia San Gimignano 1 – 2 (0-0)
Hellas Verona Women: Durante, Ledri (85’ Marchiori), Meneghini, Ambrosi, Sardu, Solow, Motta (c), Jelencic, Santi, Nichele, Bragonzi (76’ Susanna)
All. Matteo Pachera
A disposizione: Gritti, Colombo, Mella, Oliva, Marchiori, Susanna, Mancuso, De Pellegrini, Zoppi
Florentia San Gimignano: Tampieri, Ceci (c), Rodella (69’ Imprezzabile), Pisani (59’ Bursi), Boglioni, Re (69’ Dahlberg), Bardin, Pugnali (59’ Wagner), Nilsson, Martinovic (62’ Anghileri), Cantore
All. Stefano Carobbi
A disposizione: Friedli, Wagner, Dahlberg, Kuernath, Bursi, Anghileri, Prinzivalli, Imprezzabile, Accornero
Direttore di gara: Sig. Grasso (Ariano Irpino)
Primo Assistente: Sig. Pascali (Bologna)
Secondo Assistente: Sig. Cavallina (Parma)
Tabellino: 58’ Bragonzi (rig.), 71’ Nilsson, 82’ Nilsson
Note: 53’ giallo Jelencic, 61’ giallo Ceci, 74’ giallo Dahlberg, 90’ giallo Meneghini