Sangi vince con il cuore!

Una vittoria di cuore per San Gimignano, 1 a 0 in trasferta a Bari sofferto, ma voluto. A decidere l’incontro un goal del capitano, Tamar Dongus, nominata anche MVP TimVision.

Poco prima della partita si abbatte su Bari una inusuale tempesta di neve, ma dura giusto il tempo del riscaldamento e il match può iniziare senza problemi. Tra le fila neroverdi un po’ di defezioni (Wagner, Ceci, Kuenrath, Tampieri e Pisani) e qualche piacevole novità, come l’esordio in Serie A di Alessia Accornero, classe 2002, giocatrice della primavera proveniente dalla Juventus.
Il campo è scivoloso, c’è molto vento e questo non va a favore dello spettacolo che, nella prima frazione, latita. Le due squadre faticano a trovare il ritmo, provandoci con i tiri dalla distanza: prima Boglioni ci prova col sinistro, ma il tiro è troppo debole. Anche la conclusione di Weston dai 35m è alta sopra la traversa. La partita si sblocca al 19’ sugli sviluppi di un corner: Cantore dalla bandierina calcia in mezzo all’area, Myllyoja sbaglia l’uscita e ne approfitta Dongus che in qualche modo riesce a spingere il pallone in porta e torna così al goal dopo oltre un anno!
Le due squadre non trovano spazi, ma al 27’ l’azione più bella della partita: Nilsson lancia sulla corsa Cantore che salta l’uomo e crossa in mezzo per Martinovic che di testa non inquadra la porta di poco. Il primo tempo si chiude senza particolari emozioni e con il vento che inizia a crescere.

Nella ripresa parte forte il Bari, Piro da buona posizione spara alto al 47’, mentre Sule in contropiede batte Friedli, ma il suo tiro sfila a lato e le neroverdi si salvano. Al 55’ si affaccia in avanti San Gimignano, Bursi crossa per la testa di Martinovic che però non inquadra la porta. Il Bari pressa forte, Silvioni recupera sulla trequarti e calcia centrale, facile per Friedli che però un minuto dopo è miracolosa sul tiro di Sule sempre dai 30 metri. La n.1 neroverde vola e toglie il pallone da sotto la traversa salvando le compagne. Nel finale il Bari è aggressivo, ma le occasioni più nitide capitano sui piedi delle neroverdi che al 65’ potrebbero chiudere i conti con Cantore. La n.20 fa tutto bene, ma il suo destro finisce a lato. Ancora spazio per i tentativi di Martinovic e Nilsson, ma le attaccanti non impensieriscono veramente Myllyoja. La partita si chiude, dopo 5 minuti di recupero, sullo 0 a 1 per la Florentia San Gimignano.

Una vittoria fondamentale in chiave campionato, che porta le neroverdi momentaneamente al 5° posto in classifica e regala fiducia per la partita con il Milan del prossimo turno che si giocherà tra le mura amiche del Santa Lucia.


Serie A Tim VIsion, 11° Giornata, Sabato 16 Gennaio 2021, ore 14.30
Stadio “Antonucci” – Bitetto (BA)

Pink Bari – Florentia San Gimignano 0 – 1 (0 – 1)

Pinn Bari: Myllyoja, Weston, Soro, Marrone, Capitanelli, Silvioni (67 parascandolo), Matuskova, Novellino (78 caravetta), Piro, Sule (71 Strisciuglio), Helmvall
All. Cristina Mitola
A disposizione: Larenza, Parascandolo, Difronzo, Buonamassa, Di Bari, Desirée, Carravetta, Ketis, Strisciuglio

Florentia San Gimignano: Friedli, Boglioni, Dongus, Rodella, Imprezzabile (46′ Bursi), Accornero (65 bardin), Re, Pugnali, Nilsson, Cantore, Martinovic
All. Stefano Carobbi
A disposizione: Lonni, Repetti, Bursi, Bardin, Anghileri, Dahlberg, Bolognini, Prinzivalli, Giacobbo

Direttore di gara: Sig. Ubaldi (sez. Roma 1)
Primo Assistente: Sig. Torraca (sez. La Spezia)
Secondo Assistente: Sig. Renzullo (Sez. Torre del Greco)

Marcatrici: 19’ Dongus

Note: 70’ giallo Capitanelli, 92’ giallo Martinovic